Close

DESCRIZIONE DELLA CRIPTA 

(testo descrittivo preso dal libro “LE CHIESE RUPESTRI DI CASTELLANETA” di Padre LUIGI ABATANGELO O.F.M.)

L’ ingresso si trova quasi a metà costa, tra il fondo e il ciglione della gravina di Santo Stefano, sulla facciata d’ un muraglione roccioso che scende a picco tra una fitta selva di cespugli, di arbusti e di spini che ne occulta in parte l’apertura rettangolare.

INGRESSO CRIPTA

 

VIAGGIO VIDEO ALL’INTERNO DELLA CRIPTA 


Le immagini della cripta al suo interno

Affresco raffigurante San Michele Arcangelo protettore del mondo [ XI secolo ]


 

Graffito raffigurante il nodo di Salomone

 


 

Affresco raffigurante il San Giovanni Battista con alla sua destra l’Agnello (Agnus Dei)  [ XI Secolo ]

 

particolare dell’affresco


 

Affresco raffigurante la Vergine Maria con il bambino Gesù (ODEGITRA) [affresco del XI secolo]


 

Altare della cripta alla greca, sulla parete si notano piccole tracce di un affresco da notare in alto a sinistra una croce di colore rosso.


 

Probabile acqua santiera della cripta come si evince anche dalla lettere scolpite lateralmente


 

Graffiti che si collegano ai numerosi pellegrini che percorrendo la vicinissima Antica Appia sostavano in preghiera nella cripta 


TUTTE LE FOTO E VIDEO PRESENTI IN QUESTO SITO SONO DI PROPRIETÀ DELL’ ASSOCIAZIONE O DI PERSONE E SOCIETÀ CHE HANNO AUTORIZZATO L’ ASSOCIAZIONE ALLA PUBBLICAZIONE, QUALL’ ORA SI SCOPRISSE CHE SONO STATE UTILIZZATE FOTO O VIDEO PRESE DA QUESTO SITO SENZA LE DOVUTE AUTORIZZAZIONI, L’ASSOCIAZIONE POTRÀ INTRAPRENDERE AZIONI LEGALI NEI CONFRONTI DI CHI HA COMPIUTO QUEST’ AZIONE SCORRETTAMENTE. QUESTO MESSAGGIO FUNGE DA PREAVVISO. GRAZIE.

Go top